Archivi Blog

Educazione e libertà


L’una del pomeriggio di un caldo giorno di giugno, finito di mangiare mi rilasso sul divano guardando una trasmissione televisiva culturale, lo scrittore di turno esce con una frase (“non si educa privando delle libertà, ma concedendole”) che colpisce la mia attenzione, non solo perché è una frase saggia, ma anche perché viene a confermare una cosa che ho sempre pensato, che ho sempre propagandato e per la quale ogni giorno mi metto in gioco e manifesto.

Nei minuti a seguire rielaboro mentalmente il concetto e mi viene un mantra nuovo nella sua espressione, ma nella sostanza vecchio come poc’anzi espresso, e me ne innamoro subito…

“Non si educa alla libertà, bensì si educa con la libertà!”

Scuola e responsabilizzazione


SScuola (superiore): vigilanza continua, rigidità dei programmi, schematismo orario, demonizzazione dell’errore, ritiro a priori dei cellulari, limitazione della libera scelta, valutazioni scalari, pensiero lineare, educazione alla sfiducia e alla paura, incoerenze comunicative, politica del divieto, eccetera.

CCome possiamo far maturare i ragazzi quando l’ambiente che li deve educare è immaturo?

Come possiamo insegnare ai ragazzi ad affrontare i problemi se gli adulti sono i primi a non farlo?

Come possiamo pretendere dai ragazzi che facciano le scelte giuste invece di quelle più comode quando l’esempio che li viene dato è proprio quello delle scelte facili?

Come possiamo responsabilizzarli quando tutto il sistema è fondato sulla loro deresponsabilizzazione o, al massimo, su una finta (limitata) responsabilizzazione?

P.S.
Purtroppo la struttura sociale rende molto difficile cambiare la situazione, occorrono scelte politiche, flessibilità oraria e dei programmi come prima cosa (superiori in stile pseudo universitario), e giuridiche, criteri di responsabilità avanti a tutto (basta con la ricerca faziosa di un colpevole che paghi), importanti che nessuno vuole fare. Detto questo ci sono scuole (poche) che qualche cambiamento sono comunque riuscite ad introdurre (ad esempio quella professionale che è stata incentrata sui laboratori e tutto è focalizzato sulle attività di laboratorio): volere è potere!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: